Disposizioni in materia di prevenzione dell’allergia da polline di ambrosia artemisiifolia L. al fine di prevenire la patologia allergica correlata

a cura di Marta Lucia Brovelli


Si avvisa che con Ordinanza Sindacale n. 29 del 18.06.2019 è stato disposto nei confronti dei proprietari e/o conduttori di aree agricole non coltivate, di aree urbane verdi incolte e di aree verdi industriali dismesse, ai responsabili dei cantieri edili e stradali, agli amministratori degli stabili con annesse aree pertinenziali, ai proprietari di aree recanti depositi temporanei o permanenti all'aperto, ai proprietari di aree in genere non edificate di vigilare sull'eventuale presenza di Ambrosia nelle aree di loro pertinenza ed eseguire almeno UNO SFALCIO ENTRO LA TERZA DECADE DI GIUGNO ed ai proprietari di aree con eventuale presenza di Ambrosia e di difficile accesso per il taglio, di trattare dette aree con idoneo diserbante.

Inoltre la cittadinanza è stata invitata ad eseguire nei mesi estivi una periodica ed accurata pulizia da ogni tipo di erba presente negli spazi aperti (cortili, parcheggi, marciapiedi interni) di propria competenza e/o di proprietà, a curare i propri terreni provvedendo all'eventuale semina di colture intensive semplici, come prato inglese o trifoglio, che agendo come piante antagoniste impediscono lo sviluppo dell'Ambrosia.

Infatti la comparsa e la diffusione in alcune zone del Piemonte di Ambrosia Artemiisifolia ha sollevato molta preoccupazione in relazione alle manifestazioni cliniche ad essa correlate, riniti persistenti e gravi crisi asmatiche nei soggetti sensibilizzati. La fioritura tardiva, che si protrae alle nostre latitudini fino al mese di ottobre, prolunga infatti nei soggetti sensibili le manifestazioni allergiche respiratorie stagionali.
In base alle risultanze del monitoraggio pollinico realizzato da parte di ARPA Piemonte, la specie "Ambrosia Artemiisifolia" è molto diffusa anche nella nostra provincia.

Il successo dell'intervento di contenimento risulta strettamente legato alla capacità di quanti (operatori del verde pubblico, addetti alla manutenzione della viabilità, agricoltori, cittadini, proprietari di terreni ed aree industriali, imprese edili con cantieri aperti) dovranno saper riconoscere la specie e programmare di conseguenza le azioni richieste.

Per ulteriori informazioni si invita a consultare l'opuscolo informativo qui allegato.

Pertanto si invita chiunque dovesse individuare la presenza di "Ambrosia Artemiisifolia" a segnalarla all'Ufficio Verde Pubblico-Ambiente al seguente indirizzo di posta elettronica: s.quartieri@comune.arona.no.it

Torna indietro